News

Novità, notizie, eventi ed aggiornamenti

REAN MAR UNA PASSIONE PER L'ESTERO

Circa 50 anni fa Renato e Angela hanno fondato la Rean, azienda romagnola specializzata allora nella realizzazione di cinte in pelle.

L’azienda a gestione familiare rischia di andare in pensione quindi di chiudere quando circa 20 anni fa Renato e Angela, anziani, non hanno più l’energia per dedicarcisi e neppure eredi da inserire in fabbrica.

E’ così che propongono a Rosanna, la loro dipendente fidata, di rilevare l’azienda, di portarla avanti lei che sa tutto di fornitori e macchinari. O quasi.

Rosanna ne parla con suo marito Mauro, tecnico di produzione in altro settore e insieme decidono di cogliere l’occasione e di diventare imprenditori.

La Rean diventa Rean – Mar (RenatoAngela MauroRosanna) e inizia una seconda fase di vita.

Mauro e Rosanna si dedicano anima e corpo a imparare a fare le cose bene, anzi meglio, investono nella produzione, nell’ufficio stile, ma trascurano all’inizio il marketing e il commerciale. Così cresce la qualità ma anche i debiti.

“Ma le crisi servono per aprire gli occhi e per affinare l’ingegno” dice Rosanna.

E iniziano a diversificare, cinture, borse, portafogli e un’attenzione sempre più forte al mercato.

Il loro fatturato viene soprattutto da contratti conto terzi, producono per griffe importanti nazionali e internazionali, e se da una parte questo permette loro di riprendersi economicamente e di aggiornare la capacità produttiva, dall’altro impone di distinguersi perché il rischio di lavorare conto terzi è quello di essere sempre sussidiari alle scelte di altri e di non avere mai un’autonomia imprenditoriale.

Si guardano negli occhi Rosanna e Mauro e poiché la passione non gli manca, decidono nel di lanciare una loro collezione. La chiameranno Passione, ed è una collezione di borse e accessori disegnata da Rosanna e prodotta investendo continuamente in innovazione e ricerca di materiali e processi produttivi.

Rosanna e Mauro scelgono la strada del web per proporre al mondo la loro “Passione”, quindi creano un eshop diretto ed eleggono Amazon come partner preferenziale. Le cose funzionano, gli ordini arrivano, dall’Italia e non solo, segno che la strada è quella giusta, che ci si può presentare al mondo con un brand total made in italy, soprattutto se si è dotati di quell’Italian Factor che rende vincenti e che Rean Mar racconta e condivide nel sito www.passionebags.com facendo riferimento alla tradizione artigiana.

Come ben raccontato sul sito, Rean Mar è un’impresa unica nel suo genere dove alla familiarità della bottega si unisce la grande professionalità dei lavoratori.

Tradizione e novità insieme diventano la mission di quest’azienda.

Non è semplice, le cose da fare sono tante, la concorrenza è spietata, ma Rosanna e Mauro non sono persone che si perdono d’animo e hanno progetti ben chiari per crescere.

Uno di questi è affrontare l’estero.

Ad aprile 2016 incaricano DeWorld per meglio comprendere dove andare e con quali strategie. Si parte in quarta, analisi, individuazione dei mercati obiettivo (UK, Germania, Olanda Francia e Belgio, oltre 300 prospect), pianificazione di una politica commerciale per ciascun paese, una export manager a disposizione. E dopo pochi mesi di lavoro, arrivano i primi contratti esteri.

Non è facile, bisogna conoscere le esigenze dei clienti esteri, i gusti, i bisogni e poi essere veloci che è sempre così, una volta fatto l’ordine il cliente vuole il prodotto.

Succede nel b2b come nel b2c.

Chiedo a Rosanna quali siano i progetti per il 2017.

“Andare all’estero sempre di più con il nostro brand Passione (www.passionebags.com), introdurci nel mercato del ricamo per abbigliamento dove abbiamo fatto di recente investimenti in risorse e competenze, coltivare i nostri clienti con relazioni dirette perché questo è quello che le persone desiderano, non essere dei numeri di scontrino, ma ambassador del brand e in quanto tale avere voce in capitolo...

Siete pronti ad affrontare nuovi progetti per raggiungere questi obiettivi?

Sempre pronti, l’innovazione è nelle nostre corde e tutto ciò che ci permette di migliorare e crescere è un’opportunità da cogliere.

Grazie Rosanna.

Ancora una volta abbiamo la certezza che siano visione e Passione a muovere le cose. Soprattutto in casa Rean-Mar.

E siamo orgogliosi di affiancare imprenditori così.

Share this with your friend

L'Estero Non Esiste!

L'Estero non esiste! esordisce così l'AD di DeWorld intervistato sull'Export per le PMI.

Oggi in edicola nell'inserto Internazionalizzazione de IlSole24Ore

Share this with your friend

SIDERLAMINA METTE I PALETTI PER L'ESTERO!

“Ci sono aziende che comprendono da subito lo spirito per svilupparsi su nuovi mercati. Per questo abbiamo intervistato l’Amministratore di Siderlamina Luca Caschera. L’intervista è anche uno strumento per raccontare l’Azienda Siderlamina ai clienti esteri, uno degli strumenti di comunicazione, perché per instaurare una efficace relazione con i prospect è fondamentale presentarsi… DeWorld mette a disposizione delle aziende anche strumenti per farsi conoscere dai prospect internazionali.” Gaspare Cracolici – Amministratore Delegato DeWorld.

SIDERLAMINA METTE I PALETTI PER L'ESTERO

Siderlamina è un'azienda che fa parte del gruppo delle "Industrie Caschera" con sede a Castelliri (FR), oggi alla terza generazione di imprenditori che già da vent'anni gestisce l'azienda nata negli anni '50.

Cresciuta rapidamente negli anni 70-80, è sicuramente leader sul mercato nazionale.

Abbiamo intervistato l'amministratore Luca Caschera.

Cosa vi ha spinto oggi ad approcciare i mercati esteri?

Bisogna guardare oltre i nostri confini, la nostra posizione è consolidata in Italia, ma ci sono ancora tanti nuovi mercati da scoprire e da attaccare, per far conoscere il nostro nome ed i nostri prodotti anche in altri paesi. Il nostro passato e la nostra storia non sono sufficienti per farci sentire appagati, ma sono stimoli determinanti per cercare nuovi punti di partenza.

Con quale prodotto intendete andare all'estero?

La Siderlamina Sud è specializzata in sistemi per recinzione, e intende esportare questi sistemi, e soprattutto il prodotto che l'ha resa leader in italia, il palo per recinzioni in ferro a T.

Come avete definito gli obiettivi di mercato?

Ci siamo rivolti alla DeWorld che con un'analisi molto approfondita e puntuale ci ha aiutati a individuare e selezionare i nostri mercati di riferimento, Spagna, Francia e Svizzera. Anche se il nostro prodotto è vendibile in tutto il mondo, è opportuno iniziare a lavorare sui mercati principali per qualità e numerosità dei prospect.

Quali sono i vostri clienti ideali?

Insieme alla DeWorld abbiamo scelto di orientarci principalmente verso i grossisti di ferramenta, alle catene di Bricofer o alle imprese di costruzioni di medie e grandi dimensioni.

Sono diversi dai clienti nazionali attuali?

Sono clienti, come ogni altro. Per esempio il cliente francese con cui stiamo concludendo un importante contratto, grazie al lavoro dell'Export Manager che la DeWorld ci ha messo a disposizione, ha esigenze di imballaggio ed etichettatura specifiche che stiamo risolvendo. Ma trovare soluzioni e andare incontro ai bisogni e richieste dei nostri clienti è già nel nostro stile aziendale.

Cosa vi aspettate dall'export?

Innanzitutto di farci conoscere su quei mercati dove attualmente non siamo ancora presenti.

Poi crescere in termini di fatturato, commerciali, ma anche produttivi.

Potete definirvi un'azienda Made in Italy?

Certamente, siamo un'azienda familiare, che da sempre lavora sul e con il territorio, il nostro prodotto è totalmente prodotto e imballato in italia e precisamente nel Lazio.

Con quale spirito affrontate l'estero?

Crediamo di dover ancora crescere tanto, ma vorremmo farlo con l'umiltà necessaria a limitare i rischi.

Quali sono i concorrenti che temete di più?

Posso dirle che non temiamo la concorrenza di bassa qualità che cerca di fare il mercato puntando solo su prodotti scadenti e prezzi ingannevolmente bassi.

Da dove vengono questi concorrenti?

Soprattutto dalla Cina. Molte aziende italiane hanno chiuso perché non sono riuscite a reggere l'impatto di una concorrenza sleale.

Voi come avete fatto?

Noi abbiamo continuato a credere e puntare tutto sulla qualità, con uno sforzo continuo sulla comunicazione di questo elemento per noi fondamentale verso i nostri clienti, tramite campagne informative dirette ed indirette.

D'altronde se un paletto è troppo sottile, non è più sicuro e forte abbastanza, e la recinzione non è più idonea, ma il suo prezzo scende drasticamente, e questo significa per i nostri clienti (rivenditori) perdere a loro volta credibilità e mercato, forviati e ingannati però da un prezzo troppo basso.

Quindi dopo l'urto iniziale, la qualità paga sicuramente.

La qualità come variabile importante anche per andare all'estero?

Sicuramente si, insieme a un'efficiente organizzazione alle spalle, produttiva e logistica, non trascurando minimamente l'immagine.

Tutto questo ci permetterà di essere credibili, e vogliamo farlo con i fatti.

I prossimi passi?

Continuare così....

Buon lavoro dunque.

Share this with your friend

DEWORLD PORTA L'UMBRIA ALL'ESTERO

L'incontro con la Cooperativa Agricola di Sasso dei Lupi è avvenuto alla vigilia delle ferie estive, quando l'Umbria giallo oro si presentava in tutto il suo splendore. Accompagnare un'azienda storica sul territorio, presente da oltre 50 anni con un prodotto enologico che negli anni ha trovato anche nuove formule grazie ai vitigni locali e al lavoro di eccellenti enologi, è stato fin dall'inizio molto stimolante.

Il mercato dei vini italiani è sicuramente in crescita, ma sappiamo quanto non sia un lavoro da principianti portare un vino italiano sui mercati esteri.

Occorrono: un prodotto di qualità, un'immagine adeguata, e le competenze necessarie per concludere buoni affari.

La Sasso dei Lupi da oggi è dotata di un vero e proprio Ufficio Estero, con tutti gli strumenti necessari per affrontare i mercati oltre confine.

Share this with your friend

REAN MAR UNA PASSIONE PER L'ESTERO

martedì 20 dicembre 2016

L'Estero Non Esiste!

lunedì 7 novembre 2016

SIDERLAMINA METTE I PALETTI PER L'ESTERO!

martedì 25 ottobre 2016

DEWORLD PORTA L'UMBRIA ALL'ESTERO

venerdì 21 ottobre 2016

Guarda tutte le News

Deworld srl | via Torino, 2 , 20123 , Milano (MI) | P.IVA 08983110969