Vendere in Germania senza contatti o fiere di settore
In quest'articolo ti guiderò tra le migliori strategie ed i passi necessari da seguire per espandere il tuo business fuori dall'Italia

Vendere in Germania senza contatti o fiere di settore

Vuoi trovare nuove aziende clienti in Germania per poter aumentare il tuo fatturato e far crescere il tuo business?

In quest’articolo ti guiderò tra le migliori strategie ed i passi necessari da seguire per espandere il tuo business fuori dal’Italia. Quello che imparerai in quest’articolo,  se seguito, ti darà abbastanza informazioni per acquisire qualche cliente d’oltralpe ed aumentare fatturato e territorio d’azione.

Iniziamo!

Sei sicuro che la Germania faccia per la tua azienda?

Inanzi tutto, la prima cosa da fare è capire se la Germania è veramente un mercato adatto al tuo prodotto o, ad oggi, è assolutamente meglio cambiare destinazione.

E’ vero che l’export dell’Italia verso Berlino sta letteralmente esplodendo per alcuni settori. Se per esempio ti occupi di macchinari industriali o apparecchiature o prodotti per il settore della medicina la Germania fa per te.

Ma ogni anno un gran numero di imprese tentano di aggredire questo mercato per poi finire col perdere soldi perché in Germania NESSUNO compra quel tipo di prodotto dall’Italia. Ecco due esempi di settori non adatti alla Germania:

·         Prodotti della siderurgia

·         Prodotti dell’industria Latteo-casearea

Allora per per prima cosa assicurati che sia il paese adatto al tuo mercato. Se desideri un analisi di mercato per la tua azienda contatta Deworld.

Adesso dovrai scegliere il canale più adeguato

Infatti prima di preoccuparti di tematiche burocratiche o di trasporto, dovrai reperire contatti di potenziali clienti.

A seconda di quello che è il tuo prodotto o servizio di punta dovrai scegliere il mezzo più adatto per riuscire a trovare aziende interessate a te ed ai tuoi prodotti

Naturalmente la cosa più semplice è adottare lo stesso canale di vendita che adoperi in Italia. Quindi chiediti ad oggi da dove arriva il maggior afflusso di ordini e clienti alla tua azienda, e replica quest’attività all’estero all’estero.

Se i tuoi clienti provengono dal passaparola o dalle tue conoscenze personali, o se invece vuoi aprire altri “mezzi di vendita all’estero” ecco una lista di tutti i canali possibili

1. Fiere di settore

Vanno bene se si ha un ufficio estero all’interno, in azienda. In alternativa si rischia di raccogliere solo un ammasso di bigliettini da visita senza senso, e sopratutto è un grosso spreco di soldi

2. Rete d’agenti

La rete d’agenti sul territorio è molto proficua ma estremamente costosa, nonostante in alcuni settori sia indispensabile, come per esempio nel tessile

Infatti, a discapito di quello che credono in molti, non esiste nessun agente di commercio in Germania o altrove che accetti di commerciare i prodotti di qualcuno senza una parte fissa. Questo perché il tuo prodotto non è conosciuto e non sa se è proficuo.

Quindi se non hai dei fondi cospicui non fa per te.

3. Internet e Lead generation

Se è il caso, ovvero se è una procedura efficace nel tuo mercato, dovresti essere presente online e creare delle procedure di acquisizione clienti.

Sto parlando di posizionarsi su Google.de e di creare delle campagne pubblicitarie online, attraverso un consulente.

4. Export Manager

Assumere una risorsa interna che abbia già avuto esperienza con il mercato tedesco, sappia la lingua e sappia risolvere le tematiche burocratiche, è estremamente efficace.

Quindi si tratta di assumere un professionista da 70-100 mila euro l’anno.

Il mio consiglio è quello di farsi accompagnare da una società di consulenza che sappia quello che fa e che abbia ottenuto dei risultati significativi.

Prima di aggredire il mercato dovrai avere un immagine adatta alla Germania

Il paese teutonico fa molto caso alla persona con la quale si tratta piuttosto che il prodotto, quindi assicurati che i tuoi venditori abbiano le caratteristiche giusto,

Detto ciò dovrai far trovare ai tuoi potenziali clienti il tuo sito scritto nella “loro” lingua, non nella nostra. Inoltre cura molto il tuo rapporto con Linkedin e i social dedicati al mondo del lavoro.

Adesso è il momento di agire

Ricapitolando, i passi necessari per vendere i Germania sono:

·         Assicurarsi che la Germania sia il paese adatto al tuo mercato

·         Stabilire come poter trovare nuovi potenziali clienti,

·         Creare un immagine adeguata attraverso sito e brochure.

Ti consiglio di iniziare adesso a darti da fare, e in bocca al lupo

 

Deworld srl | via Torino, 2 , 20123 , Milano (MI) | P.IVA 08983110969